brace brace brace


Montecampione: 116 profughi della Libia al confino a 1800 metri

I profughi della Libia deportati a 1800 metri


Montecampione (BS), hotel "Le Baite", 1800 m s.l.m.

Montecampione (BS), hotel "Le Baite", 1800 m s.l.m.

Sono 116 profughi che vengono dalla Libia pre-rivoluzione. Deportati da Lampedusa a Montecampione, e abbandonati vicini agli impianti di risalita. Hanno problemi di salute, freddo, isolamento. Non hanno cure adeguate né contatti con il mondo. E tra poco, lassù, arriverà l’inverno.


Quello che, tornante dopo tornante, appare sempre più chiaro salendo verso le Baite di Montecampione, è che solo una mente malata poteva scegliere questo luogo come rifiugio per 116 profughi africani. Un hotel perso tra le piste da sci, vicino agli impianti di risalita fermi e a impraticabili canaloni. Il primo paese a 20 km.

Il problema è se si tratti di una fantasia malata o, piuttosto, di una fantasia criminale. Se sia cioè una semplice noncuranza, un cinico adeguamento alle leggi del mercato (un albergatore dà la disponibilità ad accogliere i richiedenti asilo desideroso di intascare i 46 euro pro capite al giorno di soldi pubblici, e le autorità si levano il problema) oppure se siamo di fronte a una specie di deportazione, nemmeno troppo mascherata.

Ormai ne ha parlato persino la stampa internazionale, da Le Monde al Guardian, alla televisione francese Arté. I francesi hanno scomodato l’Overlook Hotel di Shining (il film di Stanley Kubrick), e vagando per i locali dell’albergo, a sedersi al bancone dello spettrale punto di ristoro abbandonato, si può tranquillamente immaginare di incontrare il barman Lloyd.

Jack Nicholson in Shining, Stanley Kubrick, 1980

Jack Nicholson in Shining, Stanley Kubrick, 1980

Ma purtroppo c’è poco da sorridere tra i profughi abbandonati alle Baite: ci sono diversi malati, che ricevono cure inadeguate. Il freddo li sta già mettendo a dura prova, e non siamo che in estate. L’impressione è che per il governo e le autorità locali, queste persone potrebbero rimanere tranquillamente a morire di freddo: l’abbigliamento adatto alla montagna è stato recuperato dai generosi e validi volontari che si sono presi in carico la situazione. Ascolta il reportage da Montecampione:

Annunci

9 commenti so far
Lascia un commento

Beh. poi essendo una dei tanti proprietari del 1800, non sono stata nemmeno avvisata della faccenda. !!

Commento di Maria

questo aspetto mi sembra molto interessante…mi farebbe piacere approfondire, ha voglia di scrivermi a bracebrace@tiscali.it? sarei curioso di sentire cosa ne pensa

Commento di Andrea Tornago

Incredibile. Pare oltretutto che non sia l’unico caso di enti che offrono i loro servizi a questo scempio: Mobylines e Grimaldi Lines affittano interi barconi allo Stato:
http://www.autistici.org/macerie/?p=28817
http://www.autistici.org/macerie/?p=28825

Per non parlare delle ditte di gestione, pulizia e mantenimento dei CIE.

@Gabri: finché si pensa alla migrazione di popoli come un problema di gestione, si ha poco di interessante da dire.

ale

Commento di ale

grazie per le segnalazioni, A. T.

Commento di Andrea Tornago

ecco, sarebbe buona cosa fare un giro in francia per sapere cosa penano i francesi…… hai presente i ns leghisti e quelli di forza nuova? ecco, loro la pensano ancor peggio!!!

Poi saranno forse risposte superficiali le mie, ma reali e cmq un conto è gestire i diritti di profughi che ti arrivano con sbarchi di 10 persone alla volta diluite nel tempo, un conto è riuscire a reperire, fondi, centri, case, servizi, ecc…quando hai uno sbarco di massa concentrato in pochi mesi! I miracoli non li ha mai fatti nessuno… però è sempre stato più facile parlare.

Commento di abi70itgabri

sono in 116 e soffrono di isolamento? Un eremita si spara allora….. soffrono di freddo ora in quest operiodo? azz… !

Albergatore desideroso d’intascare i 46 euro a persona? Perchè, l’albergatore secondo te mangia con cosa se quello è il suo lavoro!? Alberghi Onlus, mai visti!!!

Brescia e provincia è piena di questi profughi, sistemati tutti in alberghi o residence più che decorosi, puliti, ben tenuti…con aria condizionata e RISCALDAMENTO. Toscolano, Lumezzane, Nave, in città, nella bassa, Gardone, Sarezzo, ecc…. dimmi che bisogna fare oltre a dargli vitto e alloggio, considerando il nostro deficit e la nostra negazione italiana nel pagare le tasse? Mandiamo a casa i turisti che ci sono sui ns laghi per lasciar spazio ai profughi? Magari con gli albergatori che cedono la loro proprietà in comodato d’uso gratuito? Se vuoi si può chiedere ai cittadini di ospitarli in casa, cedendo anche metà stipendio…..

I francesi ahahhahaha proprio loro che hanno fermato questi stessi profughi alla nostra frontiera, lasciandoli per giorni sui vagoni senza farli scendere dai treni, per carità!!!!!

Beh stendo un velo pietoso sul tuo articolo, pieno di critiche gratuite.

Commento di gabri

mi sembrano osservazioni molto superficiali…il diritto internazionale prevede il dovere di ogni paese di accogliere i richiedenti asilo in attesa del riconoscimento del loro status. Ma non basta assicurare loro vitto e alloggio, esistono altri diritti cui nessuno di noi sarebbe disposto a rinunciare: la tutela della salute, la mobilità, la comunicazione con amici e famigliari, poter leggere i giornali e sapere cosa succede nel mondo e nel proprio paese, la possibilità di comunicare e di capire attraverso mediatori culturali, l’assistenza legale.
Quando dici “i francesi”, invece, confondi un popolo con il suo governo

Commento di Andrea Tornago

ecco un vero giornalista! bellissimo servizio, complimenti.

Commento di prof. T. Uchi

grazie, caro prof…!

Commento di Andrea Tornago




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: